Sabato 29 Febbraio 2020
Sabato

1
Febbraio 2020

Aforisma:

Non c'è mai stata una buona guerra o una cattiva pace. (Benjamin Franklin)

Sant'Orso di Aosta sacerdote

Aosta, V secolo – 1 febbraio 529 circa

Sembra fosse un presbitero di Aosta, che aveva il compito di custodire e celebrare, nella chiesa cimiteriale di san Pietro. Sant'Orso, uomo semplice, pacifico e altruista, viveva da eremita trascorrendo il tempo nella preghiera continua, sia di giorno che di notte, dedito al lavoro manuale per procurarsi il cibo per vivere, accogliendo e consolando e aiutando tutti quelli che a lui accorrevano.
Il tutto costellato da miracoli e prodigi, testimonianza della sua santità.

Se incerto è il periodo in cui visse (fra il V e l'VIII secolo), più sicuro è il giorno della morte, che poi è diventato il giorno della sua festa: 1 febbraio.
Il suo culto, oltre che ad Aosta dove l'antica chiesa di san Pietro è diventata la Collegiata di san Pietro e sant'Orso, si estese anche nella diocesi di Vercelli, Ivrea e altre zone dell'Italia Nord- Occidentale.

È invocato contro le inondazioni, le malattie del bestiame.
A lui è dedicata la fiera che si tiene nel giorno della vigilia della sua festa ad Aosta.

Quizzando:

Quanto produsse fra disegni e quadri Picasso?


Soluzione al quiz di ieri:

Chi interpreta la canzone "urlo e non mi senti"?
R: Alessandra Amoroso

Oggi avvenne:


1945 - Viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legislativo numero 23 che estende alle donne del diritto di voto. Il decreto n. 23/1945 è varato dal secondo governo Bonomi, di cui fanno parte la Democrazia Cristiana, il Partito Comunista Italiano, la Democrazia del lavoro e il Partito Liberale.
L’articolo 3 del decreto pone dei limiti al suffragio femminile: ne restano escluse le prostitute schedate «che esercitano il meretricio fuori dei locali autorizzati».
Tale norma sarà abrogata nel 1947.





 
Oggi 29 Febbraio
Ieri 28 Febbraio
27 Febbraio
26 Febbraio
25 Febbraio
24 Febbraio
23 Febbraio
22 Febbraio

Iscrivi alla newsletter di Almanaccodioggi.it