Mercoledì 18 Luglio 2018
Giovedì

12
Luglio 2018

Citazione:

Avrai sempre solo quelle ricchezze che avrai donato. (Marziale)

Santi Ermagora e Fortunato di Aquileia Martiri


Ermagora è il vescovo col quale comincia il catalogo episcopale di Aquileia e non c'è ragione di dubitare di questa testimonianza.
Sarebbe vissuto verso la metà del III secolo e dopo di lui quel catalogo continua senza interruzione, nonostante qualche incertezza, fino alla soppressione della diocesi patriarcale nel 1751.

Oltre a questo, nulla sappiamo di sicuro a proposito del protovescovo.
A tale mancanza intese supplire una diffusa leggenda formatasi durante l'VIII secolo.
Essa narra che l'evangelista san Marco, inviato da san Pietro a evangelizzare l'Italia superiore, giunto ad Aquileia, vi incontrò un cittadino di nome Ermagora e, convertitolo al Cristianesimo, lo consacrò vescovo della città, avviando così l'evangelizzazione di tutta l'area mitteleuropea.

Egli vi avrebbe conclusa la sua missione con il martirio durante la persecuzione suscitata da Nerone e compagno gli sarebbe stato il suo diacono Fortunato.
I due santi sono patroni dell'arcidiocesi di Gorizia, dell'arcidiocesi e della città di Udine nonché, da pochi anni, di tutta la Regione Friuli Venezia Giulia.

Quizzando:

Di che colore è la malachite?



Soluzione al quiz di ieri:

Qual è la capitale della Slovacchia?

R: Bratislava

Oggi avvenne:


1963: Il Marsala è la prima D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata) italiana: lo stabilisce un decreto legge di 50 anni fa che valorizza questo vino liquoroso prodotto nella provincia di Trapani.
Si dice sia nato nel 1773 quando un commerciante inglese addizionò dell'alcol per preservarne le caratteristiche durante il viaggio.



È vero che non tutti sono abituati a consumare almeno il litro e mezzo d'acqua canonico, ma potete integrare questa sana abitudine, aggiungendo bevande dissetanti che aiutano a rinfrescarsi nella stagione calda. Diminuite o eliminate gli alcolici, che vi faranno sudare e stare peggio, evitate bevande troppo zuccherate o gasate, che non vi faranno passare la sete e aggiungeranno soltanto calorie, scegliete invece qualcosa di naturale, che potete farvi comodamente anche in casa.

Ecco qualche ricetta di bevande dissetanti estive fai da te.

Infuso allo zenzero
1 cucchiaino di zenzero (radice) grattugiato
1 tazza d'acqua calda

Mettere lo zenzero sul fondo di una tazza, versarci sopra l'acqua bollente e lasciar riposare per 10 minuti. Filtrare e zuccherare, se necessario. Se il gusto è troppo intenso potete aggiungere più acqua, oppure stemperarlo con una spruzzata di limone o il miele al posto dello zucchero.
Lo zenzero cura malesseri allo stomaco e aiuta la digestione, riduce le infiammazioni e disseta.



Infuso al basilico e anguria
5 foglie di basilico fresco
1 tazza d'acqua calda
1 fetta d'anguria
Tritare finemente il basilico e mettere sul fondo di una tazza, quindi versarci sopra l'acqua bollente, mescolare e lasciare riposare per 10 minuti. Se le foglie sono state tritate bene, potete lasciarle e masticarle, aggiungeranno freschezza all'infuso. Lasciate raffreddare, aggiungete due fettine di anguria e gustate.
Il basilico è ricco di antiossidanti e combatte le infezioni, aiuta la digestione, che può essere più lenta a causa del caldo, e aumenta la resistenza contrastando la spossatezza; è anche utile per curare le affezioni respiratorie, causate da sbalzi di temperatura o correnti d'aria.

Caffè d'orzo
orzo tostato (o solubile)
acqua
Se avete l'orzo solubile basta farlo sciogliere in acqua calda, mescolando bene.
Se avete quello da moka, utilizzate tranquillamente la macchinetta per il caffè, riempitela d'acqua normalmente, mettete però soltanto metà quantità di orzo rispetto alla solita di caffè, perché la reazione sarà diversa. Servite caldo con scorzetta di lime o limone. Zuccherate poco.
Non tutti sanno che l'orzo ha il potere di diminuire il calore corporeo, quindi è utilissimo in estate. Inoltre pulisce il fegato dalle tossine.







 
Oggi 18 Luglio
Ieri 17 Luglio
16 Luglio
15 Luglio
14 Luglio
13 Luglio
12 Luglio
11 Luglio

Iscrivi alla newsletter di Almanaccodioggi.it