Sabato 22 Luglio 2017
Sabato

18
Marzo 2017

Citazione:

Facciamo più quello che è giusto, invece di quello che ci conviene. Educhiamo i figli ad essere onesti, non furbi.   (Tiziano Terzani)

San Cirillo di Gerusalemme Vescovo e dottore della Chiesa

Gerusalemme, ca. 315 - 387

Cirillo nacque verso il 315 probabilmente a Gerusalemme. Successore del vescovo Massimo dal 348 circa fino al 18 marzo 386,
il suo episcopato fu segnato dalla grave crisi che coinvolse la Chiesa del IV secolo.

Esiliato ben tre volte, Cirillo di Gerusalemme, esperto conoscitore della Parola di Dio, compose opere molto importanti che testimoniano uno stile di vita sobrio e pacifico e una attenzione molto viva per la pastorale dei catecumeni.
 

Quizzando:

Il romanzo Espiazione, da chi è stato scritto?


Soluzione al quiz di ieri:

Nel corpo umano la cuffia dei rotatori, dove si trova?
R: Nella spalla

Oggi avvenne:


1992: La Microsoft rilascia Windows 3.1 e nel giro di pochi mesi vende più di 2 milioni di copie.
Le novità riguardano l'arrivo dei font True Type, sviluppati insieme ad Apple, le finestre di dialogo per i file, la tecnologia OLE oltre all'integrazione delle estensioni multimediali, prima disponibili separatamente. 



Il 19 marzo, nel giorno di San Giuseppe, in tutta Italia si festeggia la festa del Papà e ogni regione ha ricette di dolci tradizionali.

Approfittiamo di quest’occasione per dimostrare ancora una volta il nostro affetto a tutti i papà. Quest’anno invece dei soliti cioccolatini, provate ad offrirgli un dolce fatto con le vostre mani.

BIGNE' DI SAN GIUSEPPE

Ingredienti

pasta per i bignè

  • 50 gr di burro
  • 250 ml di acqua
  • un pizzico di sale
  • 130 gr di farina 00
  • 4 uova
  • 50 gr di zucchero

per la crema pasticcera

  • 500 ml di latte
  • 150 gr di zucchero
  • 4 tuorli d’uovo
  • 70 gr di maizena
  • 2 gr di vaniglia in polvere
  • 1/2 scorza di arancia grattugiata

La ricetta originale dei bignè di San Giuseppe, tipiche fritelle ripiene di crema pasticcera che si preparano in occasione della festa di San Giuseppe, il 19 Marzo così come le zeppole napoletane di San Giuseppe.

Preparate la crema pasticciera. Montate le uova intere con lo zucchero e con la maizena. In un tegame portate al limite dell’ebollizione il latte con la scorza di arancia grattugiata e la vaniglia, quindi spegnete e versateci dentro la montata di uova. Riaccendete sotto il fuoco e aspettate che il latte, bollendo, ricopra la crema e solo a quel punto girate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere la giusta consistenza.

Fate raffreddare in frigorifero ricoprendo la crema ottenuta con la pellicola trasparente in modo che non si formi la pellicina.

Mentre la crema si raffreda, preparate i bignè. Fate bollire l’acqua con il burro, lo zucchero e il sale, quindi versate tutta insieme la farina. Mescolate continuamente fino a quando si sarà formato un composto licio e omogeneo, che si staccherà dai bordi della pentola. Togliete dal fuoco, fate raffreddare e aggiungete, una alla volta, le uova. Fatele assorbire bene nel composto.

Mettete in una tasca da pasticciere con bocchetta a foro stellato l’impasto ottenuto e, su dei fogli di carta oleata bucherellati, formate i bignè (circa 6 per foglio). Dovranno essere non più grandi di una nespola.

Per cuocerli preparate 2 padelle con abbondante olio di arachide, una a 170° e un’altra a 185°. Immergete nella prima padella, pochi alla volta, i bignè con tutta la carta oleata. I fori praticati serviranno a fare passare l’aria così che i bignè si staccheranno facilmente. Quando galleggeranno, toglieteli con una schiumarola dalla prima padella e immergeteli nell’altra contenente l’olio più caldo.

Fateli dorare bene su tutti i lati, quindi scolateli su carta assorbente e ripetete questa operazione fino a quando avrete finito di friggerli tutti. Ricordatevi sempre di togliere la carta oleata non appena i bgnè si saranno staccati.

Prendete i bignè e farciteli con la crema pasticciera, sempre con l’aiuto di una tasca da pasticcere.

Cospargete i bignè di San Giuseppe con lo zucchero a velo prima di servirli.








 
Oggi 22 Luglio
Ieri 21 Luglio
20 Luglio
19 Luglio
18 Luglio
17 Luglio
16 Luglio
15 Luglio

Iscrivi alla newsletter di Almanaccodioggi.it