18 Settembre 2020
Domenica

2
Agosto 2020

Sant'Eusebio di Vercelli Vescovo

Sardegna, inizio IV secolo - Vercelli, 1 agosto 371/372

Il primo vescovo del Piemonte nacque in Sardegna tra la fine del III e l'inizio del IV secolo.
Durante gli studi ecclesiastici a Roma si fece apprezzare da papa Giulio I che verso il 345 lo nominò vescovo di Vercelli.
Qui stabilì per sé e per i suoi preti l'obbligo della vita in comune, collegando l'evangelizzazione con lo stile monastico.

I vercellesi vennero conquistati dalla sua arte oratoria: non solo parlava bene, ma esprimeva ciò che sentiva dentro.
Si attirò così l'ostilità degli ariani e dello stesso imperatore Costanzo che lo mandò in esilio in Asia insieme a Dionigi, vescovo di Milano.
Venne torturato, soffrì la fame, ma nel 362 ebbe finalmente la fortuna di ritornare a Vercelli.

Riprese l'evangelizzazione delle campagne, istituendo la diocesi di Tortona. Ma si spinse anche in Gallia, insediando un vescovo a Embrun.
La tradizione lo considera anche fondatore di due noti santuari: quello di Oropa (Biella) e di Crea (Alessandria).
Nel 371 la morte lo colse nella sua città episcopale, che ne custodisce tuttora le reliquie nel Duomo.

Quizzando:

Quante sono le corde vocali?


Soluzione al quiz di ieri:

Dove Gesù compi il primo miracolo?
R: A Cana

Oggi avvenne:


1980: in Italia alle 10.25 esplode una bomba alla Stazione di Bologna causando 85 morti (strage di Bologna).





 
Oggi 18 Settembre
Ieri 17 Settembre
16 Settembre
15 Settembre
14 Settembre
13 Settembre
12 Settembre
11 Settembre

Iscrivi alla newsletter di Almanaccodioggi.it