06 Agosto 2020
Sabato

7
Dicembre 2019

Citazione:

A fare il bene come si deve, non basta avere bontà, occorre ingegno; e quindi il bene è raramente ben fatto. (Carlo Dossi)

Sant'Ambrogio Vescovo e dottore della Chiesa

Treviri, Germania, c. 340 - Milano, 4 aprile 397

Aveva scelto la carriera di magistrato – seguendo le orme del papà, prefetto romano della Gallia – e a trent’anni si trovava già ad essere Console di Milano, città che era allora capitale dell’Impero.
Così, quel 7 dicembre dell’anno 374, in cui cattolici e ariani si contendevano il diritto di nominare il nuovo Vescovo, toccava a lui garantire in città l’ordine pubblico, e impedire che scoppiassero tumulti.

L’imprevedibile accadde quando egli parlò alla folla con tanto buon senso e autorevolezza che si levò un grido: «Ambrogio Vescovo!».
E pensare che era soltanto un catecumeno in attesa del Battesimo! Cedette, quando comprese che quella era anche la volontà di Dio che lo voleva al suo servizio.

Cominciò distribuendo i suoi beni ai poveri e dedicandosi a uno studio sistematico della Sacra Scrittura.
Imparò a predicare, divenendo uno dei più celebri oratori del suo tempo, capace di incantare perfino un intellettuale raffinato come Agostino di Tagaste, che si convertì grazie a lui.

Da Ambrogio la Chiesa di Milano ricevette un’impronta che si conserva ancor oggi, anche nel campo liturgico e musicale.
Mantenne stretti e buoni rapporti con l’imperatore, ma era capace di resistergli quand’era necessario, ricordando a tutti che «l’imperatore è dentro la Chiesa, non sopra la Chiesa».

E quando seppe che Teodosio il Grande aveva ordinato una violenta e ingiusta repressione a Tessalonica, non temette di esigere dal sovrano una pubblica espiazione.
Dicono che al termine della sua vita abbia confidato: «Non ho paura di morire, perché abbiamo un Signore buono!».
Alla sua Chiesa lasciava un ricco tesoro di insegnamenti soprattutto nel campo della vita morale e sociale.

Quizzando:

Qual è il nome del Teatro di Napoli?


Soluzione al quiz di ieri:

A quanti kg equivale un miriagrammo?
R: A 10 kg. E' un'unità di misura in disuso. Il miriagrammo è un’unità di misura non riconosciuta dal SI (Sistema Internazionale di unità di misure).
Tra l’altro il simbolo impiegato per il miriagrammo è Mg che oggi è usato per indicare il megagrammo, pari a 1000 Kg e un tempo denominato tonnellata.

Oggi avvenne:


2005: La console Nintendo Wii © viene commercializzata in Italia ed il suo più celebre personaggio, Mario Bros, trova la sua "casa" italiana. 
Anche in Italia la "guerra" delle console per videogame ha un nuovo protagonista che affianca i colossi Sony e Microsoft.


A Milano la Fiera degli Obei Obei

Come da tradizione, intorno al ponte di Sant’Ambrogio, Patrono del capoluogo lombardo, e dell’Immacolata, si terrà l’immancabile Fiera degli Obei Obei. Per la precisione dal 5 al 8 dicembre 2019. L’ingresso alla Fiera degli Obei Obei è gratuito e gli orari di apertura al pubblico sono dalle 8.30 alle 21.00. Accanto alle irrinunciabili bancarelle di tradizione meneghina sono comparse quelle più disparate. Ma anche se ormai il carattere prettamente lombardo si è perso, la caratteristica atmosfera natalizia è rimasta. Qualche anno fa la manifestazione era più seguita ed apprezzata dai milanesi, ma ancora oggi attira in città moltissimi visitatori. Nella splendida cornice del Castello Sforzesco questa manifestazione resta comunque sempre un evento a cui partecipare, soprattutto in vista dei regali natalizi.






 
Oggi 6 Agosto
Ieri 5 Agosto
4 Agosto
3 Agosto
2 Agosto
1 Agosto
31 Luglio
30 Luglio

Iscrivi alla newsletter di Almanaccodioggi.it